La Monarchia di Dante e la modernità politica