Con evidente analogia rispetto a quanto si riscontra in altri comuni cittadini, anche a Siena il continuo processo di adeguamento normativo portato avanti nel corso del Duecento e ancora vigente nei primi decenni del Trecento era basato sul periodico lavoro di revisione statutaria affidato a ufficiali eletti annualmente "a brevi" in Consiglio generale, i "Tredecim emendatores". Ad essi era attribuita quella particolare facoltà di "condere statuta et condita reformare", nonché, conseguentemente, un rango assai elevato nell'establishment comunale. Con lo statuto elaborato tra il 1324 e il 1344 siamo invece in presenza di un lavoro in larga misura affidato a singoli giuristi, succedutisi nell'opera di revisione e rielaborazione della statutaria cittadina dando forma a quella particolare sorta di "interpretatio" che è la "correctio legis", pur sempre condotta sotto il controllo delle autorità comunali. In questa sede viene ricostruito il profilo biografico e professionale dei giuristi/revisori, evidenziando il loro metodo di lavoro sulla normativa senese, con particolare riferimento all'impiego e alle modalità di rielaborazione delle fonti (precedenti statuti, "ordinamenta", "provisiones"), così da mettere in luce il loro apporto 'autoriale' alla scrittura dello statuto.

"Dulce compendium claro et brevi volumine compilatum": elementi di autorialità e tecniche di rielaborazione normativa nello "Statuto del Buongoverno" del Comune di Siena (1324-1344) / Capelli, Valeria; Giorgi, Andrea. - STAMPA. - 146:(2017), pp. 173-195.

"Dulce compendium claro et brevi volumine compilatum": elementi di autorialità e tecniche di rielaborazione normativa nello "Statuto del Buongoverno" del Comune di Siena (1324-1344)

Capelli, Valeria;Giorgi, Andrea
2017

Abstract

Con evidente analogia rispetto a quanto si riscontra in altri comuni cittadini, anche a Siena il continuo processo di adeguamento normativo portato avanti nel corso del Duecento e ancora vigente nei primi decenni del Trecento era basato sul periodico lavoro di revisione statutaria affidato a ufficiali eletti annualmente "a brevi" in Consiglio generale, i "Tredecim emendatores". Ad essi era attribuita quella particolare facoltà di "condere statuta et condita reformare", nonché, conseguentemente, un rango assai elevato nell'establishment comunale. Con lo statuto elaborato tra il 1324 e il 1344 siamo invece in presenza di un lavoro in larga misura affidato a singoli giuristi, succedutisi nell'opera di revisione e rielaborazione della statutaria cittadina dando forma a quella particolare sorta di "interpretatio" che è la "correctio legis", pur sempre condotta sotto il controllo delle autorità comunali. In questa sede viene ricostruito il profilo biografico e professionale dei giuristi/revisori, evidenziando il loro metodo di lavoro sulla normativa senese, con particolare riferimento all'impiego e alle modalità di rielaborazione delle fonti (precedenti statuti, "ordinamenta", "provisiones"), così da mettere in luce il loro apporto 'autoriale' alla scrittura dello statuto.
Statuts, écritures et pratiques sociales: 1: La confection des statuts dans les sociétés méditerranéennes de l'Occident (XIIe-XVe siècle)
Paris
Publications de la Sorbonne; CERM
9782859449964
Capelli, Valeria; Giorgi, Andrea
"Dulce compendium claro et brevi volumine compilatum": elementi di autorialità e tecniche di rielaborazione normativa nello "Statuto del Buongoverno" del Comune di Siena (1324-1344) / Capelli, Valeria; Giorgi, Andrea. - STAMPA. - 146:(2017), pp. 173-195.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Capelli Giorgi statuti.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (Publisher’s layout)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 2.2 MB
Formato Adobe PDF
2.2 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11572/184173
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact