Il contributo inserisce il pensiero di Ferdinand Ebner nella riflessione sulla crisi che attraversa la Mitteleuropa a cavallo tra XIX e XX secolo, e investe soprattutto l'atmosfera prebellica. La riflessione ebneriana sul linguaggio, incentrata sul concetto di Icheinseimkeit e sui rischi di sostanzializzazione del soggetto vivente, e sulle potenzialità diagnostiche che l'analisi del linguaggio può offrire ai filosofi etici e politici si intreccia con l'operato teorico di Wittgenstein, Mautner e Kraus.

Ebner als Diagnostiker des linguistischen Verfalls

Brentari, Carlo
2012

Abstract

Il contributo inserisce il pensiero di Ferdinand Ebner nella riflessione sulla crisi che attraversa la Mitteleuropa a cavallo tra XIX e XX secolo, e investe soprattutto l'atmosfera prebellica. La riflessione ebneriana sul linguaggio, incentrata sul concetto di Icheinseimkeit e sui rischi di sostanzializzazione del soggetto vivente, e sulle potenzialità diagnostiche che l'analisi del linguaggio può offrire ai filosofi etici e politici si intreccia con l'operato teorico di Wittgenstein, Mautner e Kraus.
Peumatologie als Grammatik der Subjektivitaet: Ferdinand Ebner
Wien-Berlin
LIT Verlag
9783643503916
Brentari, Carlo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ebner als Diagnostiker des linguistischen Verfalls.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: pdf
Tipologia: Versione editoriale (Publisher’s layout)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 3.61 MB
Formato Adobe PDF
3.61 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11572/166183
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact