Nella sua "Poetica storica della novella" Eleazar Meletinskij mette la questione della narrazione a cornice in relazione, più che con il genere novellistico, col tema della ciclizzazione e della formazione del romanzo di vita quotidiana. Rovesciando i termini della questione, ci si può chiedere se le peculiarità della struttura narrativa a cornice, in particolare i suoi meccanismi metatestuali e comunicativi, possano fornire elementi utili alla comprensione della specificità e delle funzioni della forma narrativa breve nella letteratura moderna, in particolare in relazione al suo antagonismo con la forma ‘lunga’ romanzesca. La presente ipotesi prende spunto da una tipologia di narrazione a cornice organizzata in ‘serate’ (in russo 'večera') – un cliché presente in differenti letterature nazionali di epoche diverse – che tra gli anni Settanta del Settecento e la fine degli anni Trenta dell’Ottocento riscuote ampio successo nella cultura letteraria russa. La ripresa, in un momento cruciale per la formazione della moderna prosa russa, di una struttura narrativa dalle ascendenze antiche, fortemente connotata dal punto di vista del ‘genere’, evidenzia come l’utilizzo al suo interno della forma breve si apra alle più svariate contaminazioni e rielaborazioni, giocando un ruolo essenziale nella preparazione della grande stagione romanzesca.

Forma breve e narrazione a cornice: le 'serate' o 'veglie' nella prosa russa (1770-1840) / Mingati, Adalgisa. - ELETTRONICO. - 176:(2018), pp. 67-86. [10.15168/11572_165654]

Forma breve e narrazione a cornice: le 'serate' o 'veglie' nella prosa russa (1770-1840)

Mingati, Adalgisa
2018

Abstract

Nella sua "Poetica storica della novella" Eleazar Meletinskij mette la questione della narrazione a cornice in relazione, più che con il genere novellistico, col tema della ciclizzazione e della formazione del romanzo di vita quotidiana. Rovesciando i termini della questione, ci si può chiedere se le peculiarità della struttura narrativa a cornice, in particolare i suoi meccanismi metatestuali e comunicativi, possano fornire elementi utili alla comprensione della specificità e delle funzioni della forma narrativa breve nella letteratura moderna, in particolare in relazione al suo antagonismo con la forma ‘lunga’ romanzesca. La presente ipotesi prende spunto da una tipologia di narrazione a cornice organizzata in ‘serate’ (in russo 'večera') – un cliché presente in differenti letterature nazionali di epoche diverse – che tra gli anni Settanta del Settecento e la fine degli anni Trenta dell’Ottocento riscuote ampio successo nella cultura letteraria russa. La ripresa, in un momento cruciale per la formazione della moderna prosa russa, di una struttura narrativa dalle ascendenze antiche, fortemente connotata dal punto di vista del ‘genere’, evidenzia come l’utilizzo al suo interno della forma breve si apra alle più svariate contaminazioni e rielaborazioni, giocando un ruolo essenziale nella preparazione della grande stagione romanzesca.
Tirinanzi De Medici, Carlo; Kristeva, Irène; Mingati, Adalgisa; Agudo, Marta; Bouraoui Mabrouk, Injazette; Calabrese, Giuliana; Orlando, Enrico Riccardo; Pesenti Rossi, Erik; Blasiotti, Jasmine; Galavotti, Jacopo; Doce, Jordi; Pradel, Stefano; Palma, Flavia; Rubbi, Nicolò; Gervasi, Paolo; Coiro, Antonio
Brevitas. Percorsi estetici tra forma breve e frammento nelle letterature occidentali
Trento
Università degli Studi di Trento
9788884438058
Mingati, Adalgisa
Forma breve e narrazione a cornice: le 'serate' o 'veglie' nella prosa russa (1770-1840) / Mingati, Adalgisa. - ELETTRONICO. - 176:(2018), pp. 67-86. [10.15168/11572_165654]
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Mingati_Labirinti_176.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo
Tipologia: Versione editoriale (Publisher’s layout)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 1.7 MB
Formato Adobe PDF
1.7 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11572/165654
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact