Scienza, ci si può fidare?