Naturalia, artificialia e tipicalia: note per una storia del cibo