Tazze o ciotole? Il problema dei criteri di categorizzazione nelle diagnosi mediche