Chiesa vescovile e città nel medioevo: in difesa della dimensione pubblica