Teodicea e diritto. Nota su Panigarola e il "paradigma tridentino"