La parola come ‘corpo irriducibile’: la poesia di Mahmud Darwish tradotta da poeti