Circolazione dei modelli e dialogo fra sistemi: le peculiarità del biodiritto