Dal trasferimento di archivi senesi a Parigi in età napoleonica alla ricostituzione dell’Archivio delle riformagioni