Tra nazionalità e riconoscimento: lo statuto personale delle società