Pandemia e vaccini. L'irrisolvibile antagonismo tra scienza aperta e proprietà intellettuale