Diversi studi hanno mostrato un’associazione tra impulsività e decisioni economiche svantaggiose nei pazienti con dipendenza da gioco. Tuttavia, l’impulsività potrebbe essere solo una delle cause che portano a tali decisioni. Altri fattori come ansia, depressione, anomalie nella percezione delle emozioni associate alle offerte eco- nomiche, o una scarsa abilità a regolare le proprie emozioni, potrebbero indurre le decisioni svantaggiose presentate dai giocatori compulsivi. Un altro fattore potrebbe essere l’eccessiva fiducia nella bontà delle proprie capacità decisionali. Per indagare il peso relativo di questi fattori, abbiamo testato 11 individui diagnosticati con dipen- denza da gioco e 17 controlli senza dipendenza da gioco, in un compito decisionale che includeva domande sulla percezione emotiva delle offerte (valenza e arousal) dopo ogni scelta. Inoltre, dopo l’esperimento, i partecipanti sono stati testati per ansia, de- pressione, capacità di regolare le emozioni, e per la fiducia nelle loro scelte. I risul- tati hanno mostrato che, come previsto, i giocatori d’azzardo hanno ottenuto punteggi più alti nei questionari sull’impulsività, e hanno mostrato scarse capacità di regolazione emozionale. Ansia, Depressione, percezione delle emozioni e confidenza nelle scelte ri- sultavano invece nella norma. Questi risultati sebbene preliminari indicano la necessità di integrare aspetti di disregolazione delle emozioni come l’utilizzo di strategie mala- dattive, e esagerata impulsività, nella concettualizzazione del gioco d’azzardo patologico per una migliore comprensione e trattamento di questa patologia.

Uno studio preliminare sulle differenze di regolazione emozionale nei giocatori patologici / Grecucci, A.; Lapomarda, G.; Giorgetta, C.; Nicolè, M.; Guerreschi, C.; Sanfey, A. G.; Canal, L.; Bonini, N.. - In: GIORNALE ITALIANO DI PSICOLOGIA. - ISSN 0390-5349. - STAMPA. - 2020:2(2020).

Uno studio preliminare sulle differenze di regolazione emozionale nei giocatori patologici

Grecucci A.;Lapomarda G.;Giorgetta C.;Nicolè M.;Sanfey A. G.;Canal L.;Bonini N.
2020

Abstract

Diversi studi hanno mostrato un’associazione tra impulsività e decisioni economiche svantaggiose nei pazienti con dipendenza da gioco. Tuttavia, l’impulsività potrebbe essere solo una delle cause che portano a tali decisioni. Altri fattori come ansia, depressione, anomalie nella percezione delle emozioni associate alle offerte eco- nomiche, o una scarsa abilità a regolare le proprie emozioni, potrebbero indurre le decisioni svantaggiose presentate dai giocatori compulsivi. Un altro fattore potrebbe essere l’eccessiva fiducia nella bontà delle proprie capacità decisionali. Per indagare il peso relativo di questi fattori, abbiamo testato 11 individui diagnosticati con dipen- denza da gioco e 17 controlli senza dipendenza da gioco, in un compito decisionale che includeva domande sulla percezione emotiva delle offerte (valenza e arousal) dopo ogni scelta. Inoltre, dopo l’esperimento, i partecipanti sono stati testati per ansia, de- pressione, capacità di regolare le emozioni, e per la fiducia nelle loro scelte. I risul- tati hanno mostrato che, come previsto, i giocatori d’azzardo hanno ottenuto punteggi più alti nei questionari sull’impulsività, e hanno mostrato scarse capacità di regolazione emozionale. Ansia, Depressione, percezione delle emozioni e confidenza nelle scelte ri- sultavano invece nella norma. Questi risultati sebbene preliminari indicano la necessità di integrare aspetti di disregolazione delle emozioni come l’utilizzo di strategie mala- dattive, e esagerata impulsività, nella concettualizzazione del gioco d’azzardo patologico per una migliore comprensione e trattamento di questa patologia.
2
Grecucci, A.; Lapomarda, G.; Giorgetta, C.; Nicolè, M.; Guerreschi, C.; Sanfey, A. G.; Canal, L.; Bonini, N.
Uno studio preliminare sulle differenze di regolazione emozionale nei giocatori patologici / Grecucci, A.; Lapomarda, G.; Giorgetta, C.; Nicolè, M.; Guerreschi, C.; Sanfey, A. G.; Canal, L.; Bonini, N.. - In: GIORNALE ITALIANO DI PSICOLOGIA. - ISSN 0390-5349. - STAMPA. - 2020:2(2020).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11572/267940
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact