Dal movimento alla stabilità: sul soggiorno parigino di G. B. Casti